TRATTAMENTO MENTALE CON REIKI

Il trattamento mentale si fa solo sulla testa, normalmente è un trattamento a sé stante, ma può essere inserito all'interno di un trattamento base.

Quanti trattamenti servono?

LA SPIRITUALITA' DEVE FARE BENE AL CUORE SENNO' NON E' SANA

Di cosa ti occupi?

Sono scrittrice, life coach e Master Reiki.

Tutto quello che faccio ha lo scopo di aiutare le persone a ricordare il loro scopo di vita, il Sogno dell’anima.

 

PULIZIA DELL'AURA CON REIKI: COSA SONO I CORPI SOTTILI

Un'aura sporca, interferita e congestionata abbassa la qualità della vita, porta una disconnessione dalle intuizioni in quanto non permette di sintonizzarsi con le altre frequenze dell'anima per sentirsi guidati e ricevere intuizioni.

Porta stanchezza, confusione e sradicamento. 

L'ALBERO DEL REIKI

Credi di essere solo in questo viaggio, di essere isolato e separato.

Ma anche se sembra avvenuto in altro modo, il Reiki a cui sei stato attivato è stato tramandato di antenato in antenato per arrivare a te, insieme ai talenti e ai doni con cui sei sceso per vincere la partita della vita, per te e per ogni membro che ti ha preceduto.

TRATTAMENTO REIKI A DISTANZA

"L’anima non ha né spazio né tempo ma vive ovunque contemporaneamente, pertanto è possibile entrare in contatto con l’anima e con l’energia di una persona anche se non è fisicamente presente e inviarle luce, amore e risoluzione proprio come durante una sessione normale.

Il terzo simbolo di Reiki, consente proprio di fare il trattamento a distanza su persone che si trovano altrove" 

COS'E' REIKI?

Immagina che l'anima sia molto in alto, perché ha vibrazioni molto leggere, molto elevate. Quindi per sentire la sua voce che ci guida nel nostro viaggio umano, per ascoltare la melodia che ci muove nella danza che è venuta a ballare, dobbiamo allungarci così tanto da agganciare le sue note. 

REIKI E' IL PONTE CHE CI COLLEGA ALL'ANIMA


Ci sono persone che già per natura hanno intuizioni molto elevate, perché hanno delle parti energetiche con frequenze così alte, da riuscire a oltrepassare il filtro dei quattro corpi inferiori e a connettersi con i mondi sottili e con il proprio Sé.

ESSERE PARTE DELL'ESSENZA DI REIKI


Come Master Reiki sono riflesso del tuo maestro interiore, ti faccio da tramite finché tu non diventi il tuo unico maestro, il tuo unico riferimento.

La nuova era è l’era della libertà e per esserci libertà non possono esserci maestri, solo fratelli.

PERCHÉ PAGARE I CORSI DI REIKI?

Nel Reiki il denaro è un filtro fondamentale, perché costringe le persone a decidere di fare le attivazioni solo se veramente lo sentono, solo se veramente ne comprendono il valore.

RICEVERE UN TRATTAMENTO REIKI

Cos'è il trattamento Reiki, come si svolge e quanto dura?
Nel trattamento Reiki, il ricevente resta sempre vestito e non c’è un vero contatto fisico, come per esempio nel massaggio. 
Addirittura può non esserci alcun tocco, in quanto le mani possono restare ad alcuni centimetri dal corpo per tutto il tempo.

INDICE del libro IO VIVO REIKI di Georgia Briata

Prefazione
Reiki, legge di attrazione e creazione della realtà
Reiki e trasformazione vibrazionale della terra
Reiki e accelerazione del Karma
Siamo qui per creare un nuovo mondo
Reiki per rinascere da sé stessi, senza passato

IL MIO VIAGGIO CON REIKI

Ho deciso di scrivere questo libro sul Reiki, perché Reiki è il mio grande amore.

Il mio viaggio con Reiki è stato intenso, alle volte magnifico, alle volte doloroso, ma sempre stupefacente. Di tutte le discipline che ho incontrato negli anni, resta quella che mi ha portato più doni, che trovo più efficace per risolvere i miei nodi interiori e che provo più gioia nel praticare.

RICHIEDERE UN COMPENSO PER I TRATTAMENTI OLISTICI?

Come operatore olistico, ti senti in colpa all'idea di farti pagare per i trattamenti che fai?

Sappi che non solo chiedere soldi per il proprio lavoro come operatori olistici è giusto e lecito, ma è anche necessario per chi riceve il trattamento, perché pagare un prezzo in denaro è come schiacciare un pulsante.

GENITORI E FIGLI

Le ferite arrivano a noi come eredità da parte dei nostri genitori. 

Non necessariamente perché ci educano male, ma noi figli ci prendiamo carico del male che loro hanno subito.

IO VIVO REIKI coaching


Hai fatto il primo livello molti anni fa, desideri riprendere ma hai dei dubbi che non riesci a sciogliere?
Per qualche ragione non puoi rivolgere le domande al master Reiki che ti ha attivato?
Desideri un punto di vista diverso sul percorso Reiki?

REIKI CI INSEGNA L'INDIPENDENZA EMOTIVA

Reiki ti educa all'indipendenza emotiva oltre che energetica.

Quando ci sentiamo vuoti, pensiamo di non farcela da soli e così, spesso cerchiamo conforto nelle relazioni, talvolta anche sbagliate.

REIKI FA SBOCCIARE IL NOSTRO SEME INTERIORE

La parola Reiki significa unione dell’energia universale con l’energia individuale.

Reiki crea un ponte che ci riallinea alla nostra anima e mira a renderci il nostro vero maestro. 
È sempre possibile chiedere consiglio e confronto al nostro master Reiki, ma è solo una guida, Reiki spinge a trovare la nostra vera maestria.

SENSO DI COLPA E VERGOGNA

Il senso di colpa e la vergogna appartengono al bagaglio di base dell'essere umano.

Tutti nasciamo già con questi sentimenti nascosti nel nostro inconscio, siamo delle rose con questo tipo di spine. 

SE NON C'È STATA L'ATTIVAZIONE NON È REIKI

Per utilizzare Reiki su sé stessi e sugli altri, per poter quindi dire di essere operatore Reiki in grado di trasmettere questo genere di energia, è necessario ricevere i rituali di attivazione durante un corso di primo di livello, o comunque riceverli da un maestro Reiki.

IL PERCORSO REIKI HA UNA DURATA PRECISA?

Non c'è un tempo prefissato che debba intercorrere tra i vari livelli e, rispetto al passato, le potenti energie che ormai da anni stanno inondando madre terra, stanno accelerando ogni cosa.
Quindi per alcune persone possono essere sufficienti pochi mesi di tempo tra un livello e l'altro.

REIKI PER RINASCERE DA SE STESSI, SENZA PASSATO

I condizionamenti della famiglia, della scuola e della società, con le loro tante regole invisibili, ci tengono in una prigione interiore, anche se talvolta non ce ne accorgiamo.
È solo quando cerchiamo di cambiare qualcosa di noi, di cambiare la nostra vita, di essere felici in maniera diversa o di più, rispetto a quello che ci hanno mostrato, ci accorgiamo di essere bloccati da pesanti catene che non ci lasciano andare.

ELIMINARE L'ASPETTATIVA

È fondamentale non avere aspettative riguardo agli effetti del Reiki, né da parte dell’operatore né da parte del ricevente. 
Le nostre aspettative condizionano l’energia e il ruolo dell’operatore come già detto, è solo quello di essere un canale impersonale.

REIKI E GUARIGIONE

Reiki non cura, non nel senso allopatico del termine (Leggi: Guarigione spirituale)

Noi siamo abituati a prendere pastiglie per qualsiasi sintomo. 
Quando abbiamo mal di testa il concetto di cura equivale a far cessare il dolore. 

PERCHE' SI ARRIVA A REIKI

Nel mio percorso Reiki, dal primo livello fino a diventare master, mi sono sorpresa alle volte a maledire il giorno in cui ho deciso di ricevere l’attivazione.

Fin da subito mi ero accorta che la mia vita, o meglio il mio esistere, era cambiato.

HAI REIKI

Alle volte si ha un dono a portata di mano, così semplice, così veloce, così ovvio da arrivare a sottovalutarlo, addirittura a dimenticarsene.

Questo spesso succede con il Reiki.

ESSERE MASTER REIKI

Ricevere l’attivazione del simbolo maestro e la pratica con esso, su sé stessi e sugli altri, porta a diventare veramente maestri di sé stessi, porta cioè a non cercare più all'esterno i riferimenti e le risposte per avanzare nel proprio percorso iniziato con i precedenti livelli.

Trattamento REIKI METAMORFICO - ideato da Georgia Briata


- Per ripulire dalle memorie e dai condizionamenti familiari.


- Per aiutare ciò che ci ostacola nel nostro cammino a sciogliersi dolcemente.

- Per permettere alla nostra energia vitale e alla nostra natura di emergere.

- Per ricordare la magia  di essere semplicemente noi stessi.

PRIMA DI AIUTARE CHIEDI IL PERMESSO

Il credere ciecamente nell'efficacia di un trattamento Reiki, non è un presupposto necessario per la sua buona riuscita, è sufficiente lasciarlo accadere e osservare cosa avviene. 
Ma è senz'altro vero che, se chi dà o chi riceve, non ha fiducia in quello che sta succedendo e si chiude nei confronti dell’energia, gli effetti saranno limitati. 

REIKI E GUARIGIONE SPIRITUALE

Reiki cura i problemi fisici e le malattie? 
Noi siamo abituati a prendere medicine per qualsiasi sintomo. Quando abbiamo mal di testa il concetto di cura equivale a far cessare il dolore.
Reiki non funziona così.

Come diventare il miglior canale Reiki possibile

Chi pratica Reiki non è un guaritore, non mette né volontà, né intento, né aspettative durante i trattamenti. 
Quindi potrebbe sembrare che ogni canale, ogni operatore, sia esattamente uguale a qualunque altro e che non abbia alcuna parte o “merito” in ciò che avviene.
Questo non è esatto, noi possiamo fare tantissimo invece, possiamo sempre fare la differenza.

REIKI e trasformazione vibrazionale della TERRA

Se si arriva a fare l'attivazione a Reiki o a riscoprirlo in questo momento, non è casuale.

È una spinta collegata all'ascensione di madre terra, perché aiuta a ricevere e integrare in maniera più veloce, armoniosa e sicura, i nuovi potenti codici di luce che nostro malgrado stiamo ricevendo. 

PERCORSO REIKI

Master Reiki: Georgia Briata

autrice del blog IO SONO IL MIO BUDDHA e di diversi libri tra cui "Ricordati chi sei Anima antica".

Corsi di I, II, III livello e Master REIKI a Genova

MOTHER TOUCH - TOCCO DELLA MADRE di Georgia Briata

Massaggio con Reiki.

Per sanare le ferite del bambino interiore.

Per dare gioia, amore e quiete al tuo cuore.

Per colmare il vuoto che ti pesa sull'anima.

Corso 2° Livello

Con l’attivazione del primo livello, Reiki inizia immediatamente a fluire, è già un’energia pura che può essere trasmessa attraverso le mani sia a noi stessi che verso l’esterno, verso ogni altro essere.

Reiki in quanto tale, essendo energia vitale universale, non ha livelli.

10 buoni motivi per NON iniziare il percorso Reiki. Terribili effetti collaterali.

Scrivo questo post per mettere in guardia le persone dai gravi rischi che si corrono nel fare il 1° Livello di Reiki, perchè certe cose è necessario saperle:

REIKI prepara il tuo corpo per la felicità

Come ho già spiegato, noi siamo energia e vibriamo a una determinata frequenza. E la frequenza dei ricordi di tutto quello che abbiamo vissuto e che conserviamo nella mente cosciente o nell'inconscio, influenza il nostro livello di vibrazioni e quindi il nostro livello di vita.

7° CHAKRA - SAHASRARA - CORONA

E’ l’antenna parabolica puntata verso il cuore dell’universo ad ascoltarne l’intima voce, a coglierne l’onda cosmica, a decifrare il codice del messaggio celeste e renderne partecipe l’umanità.

6° CHAKRA - AJNA - TERZO OCCHIO

E’ il terzo occhio, la facoltà di vedere oltre la forma e l’apparenza della realtà polare cogliendone l’essenza e l’unità. E’ l’illuminazione, la caduta dell’illusione, la comprensione immediata del senso.

5° CHAKRA - VISHUDDA

Come il primo chakra è connesso alla terra dalle gambe che fungono da radici, l’energia del quinto chakra scorre dalla gola lungo le spalle, le braccia e le mani, evocando l’immagine di rami destinati a portare fiori e frutti. Attraverso la gola scorre il suono, le corde vocali fanno vibrare l’aria, nella bocca i suoni si articolano, si trasformano in parole, le parole unificano, informano e trasformano la coscienza. 

4° CHAKRA - ANAHATA - CUORE

Il Quarto Chakra, Anahata. Trascendiamo l’ego e ci troviamo al centro del sistema dei chakra, il cui compito è integrare il basso e l’alto, il dentro e il fuori, lo spirito e la materia, l’io e il non-io, la mente e il corpo.
Luogo dell’unione, della conciliazione degli opposti, dell’identità più pura e profonda, regno della pace e dell’armonia, dell’Amore nella sua essenza trascendente di principio deificante.

3° CHAKRA - MANIPURA

Luogo della luce, dell’energia solare, della combustione, della trasformazione della materia in energia. Metabolismo, regno dell’azione, dell’affermazione della volontà, del potere che nasce da dentro. Qui ci innalziamo al di sopra della polarità per contemplare un terzo punto dentro di noi, il vertice del triangolo, la contemplazione, la capacità di trasformare qualunque evento in energia vitale, in forza e saggezza.

2° CHAKRA - SVADHISTANA

Dall’uno al due, dalla solidità alla liquidità, dalla base, dalla sopravvivenza alla generazione della vita. 
Il ventre è il luogo dove la vita si incarna e si manifesta, è la sede del desiderio, dell’attrazione, del piacere, del legame con il mondo e con la realtà (cordone ombelicale). 

1° CHAKRA - MULADHARA - RADICE


E’ l’inizio del viaggio, la base del sistema, la pietra su cui poggiano gli altri chakra. 
L’energia della materia, del denaro, del cibo, delle cose solide e terrestri, delle radici che penetrano in profondo nella realtà e ne traggono nutrimento.

SOFFERENZA EMOZIONALE: Reiki cura la febbre dell'anima

Capita alle anime in crescita, in evoluzione, di scegliere il dolore.

Lo scelgono nei momenti in cui sono pronte a fare un salto, nei momenti in cui sono pronte ad accedere a un nuovo livello di coscienza e vibrazione.
Lo scelgono perché il dolore emozionale purifica l'energia, la rende più sottile.

RITROVARE REIKI

Nell'arco degli anni, ho sentito spesso persone esprimere dubbi o perplessità sull'utilizzo di Reiki o meglio, sul suo non utilizzo.

Dopo il primo livello molti credono che l’attivazione sia sufficiente per fare il miracolo, che tutto l’impegno richiesto sia finito lì, non fanno auto-trattamento e non usano Reiki sugli altri. Così nulla accade e si convincono che Reiki con loro non abbia funzionato.

OMBRA: effetti di Reiki sul nostro lato oscuro

Il nostro lato oscuro è composto da tutte quelle parti di noi che da sempre teniamo nascoste. Da quando eravamo piccoli e bisognosi dell’approvazione e dell’amore degli altri e temevamo che mostrando alcuni nostri aspetti considerati non “opportuni”, ci avrebbero abbandonato.

Possibili effetti temporanei dell'iniziazione

Con l'attivazione al primo livello Reiki, l’arrivo dell’ondata di nuova energia può portare diversi effetti, sia a livello fisico che a livello emotivo. 

Il periodo immediatamente successivo all'iniziazione è quindi molto delicato, alcune prove da superare potrebbero emergere immediatamente.

LA RISOLUZIONE AVVIENE PRIMA IN NOI

Reiki rilassa, allevia lo stress e in quanto flusso di energia, agisce su qualunque cosa animata e inanimata. Può essere usato per trattare persone, animali, piante, situazioni, emozioni, presente, passato, futuro, karma, ambienti, cibi, acqua e bevande, medicine ecc.
Non esiste qualcosa che non possa essere trattato con Reiki.

DENARO e SENSI DI COLPA negli operatori olistici

Come operatore olistico ti senti in colpa all'idea di farti pagare per i trattamenti che fai? 

Ti vergogni a chiedere soldi sentendo di chiedere l'elemosina?