REIKI FA SBOCCIARE IL NOSTRO SEME INTERIORE

La parola Reiki significa unione dell’energia universale con l’energia individuale.

Reiki crea un ponte che ci riallinea alla nostra anima e mira a renderci il nostro vero maestro. È sempre possibile chiedere consiglio e confronto al nostro master Reiki, ma è solo una guida, Reiki spinge a trovare la nostra vera maestria.

SENSO DI COLPA E VERGOGNA

Il senso di colpa e la vergogna appartengono al bagaglio di base dell'essere umano.

Tutti nasciamo già con questi sentimenti nascosti nel nostro inconscio, siamo delle rose con questo tipo di spine.

SE NON C'È STATA L'ATTIVAZIONE NON È REIKI

Per utilizzare Reiki su sé stessi e sugli altri, per poter quindi dire di essere operatore Reiki in grado di trasmettere questo genere di energia, è necessario ricevere tutti i rituali di attivazione durante un corso di primo di livello, come da tradizione, o comunque riceverli da un Maestro Reiki.

IL PERCORSO REIKI HA UNA DURATA PRECISA?


Non c'è un tempo prefissato che debba intercorrere tra i vari livelli e, rispetto al passato, le potenti energie che ormai da anni stanno inondando Madre Terra, stanno accelerando ogni cosa, quindi per alcune persone possono essere sufficienti pochi mesi di tempo tra un livello e l'altro.

REIKI PER RINASCERE DA SE STESSI, SENZA PASSATO


I condizionamenti della famiglia, della scuola e della società, con le loro tante regole invisibili, ci tengono in una prigione interiore, anche se talvolta non ce ne accorgiamo. 
È solo quando cerchiamo di cambiare qualcosa di noi, di cambiare la nostra vita, di essere felici in maniera diversa o di più, rispetto a quello che ci hanno mostrato, ci accorgiamo di essere bloccati da pesanti catene che non ci lasciano andare.

ELIMINARE L'ASPETTATIVA

E’ fondamentale non avere aspettative riguardo agli effetti del Reiki, né da parte dell’operatore né da parte del ricevente.

Le nostre aspettative condizionano l’energia e, il ruolo dell’operatore come già detto in altri post, è solo quello di essere un canale. 

REIKI E GUARIGIONE

Reiki non cura, non nel senso allopatico del termine (Leggi: Guarigione spirituale)

Noi siamo abituati a prendere pastiglie per qualsiasi sintomo. 
Quando abbiamo mal di testa il concetto di cura equivale a far cessare il dolore. 

PERCHE' SI ARRIVA A REIKI

Nel mio percorso Reiki, dal primo livello fino a diventare Master, mi sono sorpresa alle volte a maledire il giorno in cui ho deciso di ricevere l’attivazione.

Fin da subito mi ero accorta che la mia vita, o meglio, il mio esistere era cambiato. 

HAI REIKI

Alle volte si ha un dono a portata di mano, così semplice, così veloce, così ovvio da arrivare a sottovalutarlo, addirittura a dimenticarsene.

Questo spesso succede con il Reiki.

ESSERE MASTER REIKI

Ricevere l’attivazione del simbolo Maestro e la pratica con esso, su se stessi e sugli altri, porta a diventare veramente maestri di sé stessi, porta cioè a non cercare più all'esterno i riferimenti e le risposte per avanzare nel proprio percorso iniziato con i precedenti livelli.

Trattamento REIKI METAMORFICO prenatale/ ideato da Georgia Briata

- Per ripulire dalle memorie e dai condizionamenti familiari.

- Per aiutare ciò che ci ostacola nel nostro cammino a sciogliersi dolcemente.

- Per permettere alla nostra energia vitale e alla nostra natura di emergere.

- Per ricordare la magia  di essere semplicemente noi stessi.

Non abbiamo il diritto di decidere per gli altri

Quando vogliamo aiutare gli altri, anche se mossi dall’amore per una persona cara o dalla compassione per un estraneo che sappiamo essere in difficoltà, è fondamentale ricordarsi che NON ABBIAMO IL DIRITTO di decidere per gli altri.